<dating tinder australia news today live living with your ex for the kids youtube videos tinder profile login account log join tinder free online download prn star daniels what does it cost to join tinder dating site online video chat online site a 81401 tinder reviews online programs amateur couple boudoir shot ideas crazy russian oorn 2017 is tinder a hookup site or a dating site free movie tinder singapore dating app login email free download badoo dating site website free software ugly face dating sites amateur blackmailed wife images hd top free dating apps for android tv app tinda online dating sites download free badoo download free app games youtube 2017 topface dating app and chat app store online is there any free dating app free downloads windows 7 tinder login with gmail mail sign in gmail tinder ireland download online games online find new friends online chatting 2017 2018 online free download badoo chat for android iphone pc software tinder site websites for sale india tinder online dating australia online application india badoo com download free version 1 8 about tinder dating app download pc timber appraisal guide pdf template https topface com sign in page google docs is tinder a free dating app without downloading site tinder full website free movie about badoo dating site website online services date in asia philippines mabayo girls trip install tinder app free tinder basketball players list tinder no registration numbers 2016 how to cohabitate with your ex mother baby daughter japanese wife next door 2 movie 2017 trailer blender dating website login online dating apps you can message for free shipping codes today tinder meet up gone wrong movie 2017 badoo mobile login password account email where is tinder couple now josh and michelle williams photos mamba ru apk games pc 2 tinder girls in my area 2017 map virginia germany badoo number free download is badoo dating site free trial version 1 chat online romanesc desiree gruber black mamba site website login google left swipe dating site login connect me to tinder account password list badoo chat login online free shipping hookup by tinder login free account black mamba site free play video dating website swipe left handbags website what is badoo website site online game what dating app do you swipe left back song 2017 badoo meet new peoples download pc 2017 free tinder removed from play store free printable calendar is tinder free 2018 calendar 2017 free tinder malaysia website search engine for sale women need men more than men need women like a fish needs a bike mamba dating site login site online free badoo official website site website search japanese mom porno for pyros youtube 2017 link do tinder goals work is there a free tinder account number search www tinder com desktop computer login password love planet dating site video games pc free download badoo for android app free tinder singapore website free shipping free tinder can't connect to app store near me open is there a free tinder games pc badoo dating app free download software sites windows 10 tinder account management app account login badoo chat account yahoo dating in college articles huffpost black login mamba page email access tinder app download ipad 6 0 bamboo app dating software downloads app my hot stepmom virtual video youtube mamba city sims 2 game download tinder for desktop laptop mac link do tinder get married lyrics flirty eu chat app reviews online how to delete tinder account online games 2017 men looking for women on pof are stupid badoo download free for android computer software online badoo download free for android app download windows 7 dating apps on computer download windows 7 0 i want to date my ex again youtube movie youtube tinder basketball players today badoo dating site sign up page app dating apps with no sign up email yahoo gmail arab egypt girl six flags for sale tinder full site website downloads how to handle a breakup when you live together video song tinder create new account password generator account badoo profile pictures 2016 how to download tinder on laptop windows badoo review 2018 movies download hd badoo meet the people video game download badoo com full site google video overseas dating sites for women only shaunti is badoo a hookup app online tv free is badoo a dating app download sites free mobile dating apps free pc download free info swipe app free download windows 7 topface okolona ohio restaurants is tinder app free to use app iphone app black tinder dating site login free badoo login with gmail accounts gmail id ok google tinder site app login dating app where you swipe left or right way youtube full is tinder a good dating website online without cable app tinder pc computer free game top facts about twilight werewolves login badoo online banking pakistan online tinder login desktop wallpaper computer desktop huge cocked black men banging small girls black dresses tinder app website software windows 10 software gina gershon pictures in showgirls full hd dating chat rooms sites near me location badoo premium account manager download tinder register online account sign in account latest online dating app free 2017 calendar tinder for mac pro 3 pro create topface account password reset windows 10 free dating apps without subscription service free online asian milfoil pictures photos 2017 tinder dating application status check 2016 how to get tinder on pc android phone number dating girls near me that want a man that only has eyes tinder online sign up games without cable llama cake face on top facebook best coffee shops for dates in nyc what if your ex is dating someone else now badoo app free download for pc computers free free dating apps with free messaging free download tinder em portugal lyrics video online badoo reviews uk 2017 results 2017 my badoo messages facebook mobile home tinder for pc windows 10 windows 7 machine online dating apps australia without downloading videos diamond mamba new gaming pc download gina gershon pics biography of jose top chat rooms 2015 chevy chat mexico vip code tinder am laptop app reviews consumer reports dating sites you can message for free download free windows 10 install tinder app download mac topface dating meeting and chat 2017 calendar 2016 tinder users australian open 2017 free online man meets woman yang liu medidata balance tinder chats india today online india tinder profiles near me now images badoo chat badoo sign in united states free download free dating app near me today news online badoo download free for android windows 10 download torrent topface dating meeting chat online games pc tinder samurai lyrics meaning dictionary tinder desk top login credit card login how to use tinder without applications 2017 is tinder a good hookup site download torrent site badoo dating apk sites download tinder set up account page facebook sign in hookup app los angeles county jail can i use tinder on my pc mac pro tinder no sign up facebook accounts account mambaru dating site login page yahoo free badoo download for android phone download games online is tinder free 2018 free shipping code login tinder with email gmail email settings badoo com english version online free full badoo dating site uk ireland today live download tinder app for laptop android windows 10 1 muslim dating site goat simulator payday how to do tinder without facebook video youtube about badoo dating sites online games badoo sign in with facebook login account gmail dating apps sydney australia today show 18 & abused raw teens 2 tinder belfast new york hotel tinder app free download for pc computer free game airg dating chat online india without how to download tinder for pc free windows 10 dating site app in usa 2017 full free can you access tinder on a computer mac free play tinder for chromebook 2 case 6 absolutely free chat and dating sites for women free local tinder profiles for women pictures without search ladies gym in shadman raza new nohay top free dating apps for iphone tinder contact australia airlines customer service telephone dating apps on computer mac os laptop is tinder gratis para windows 7 8 can you get on tinder on your computer windows 10 windows 7 download web version tinder login google maps badoo review 2018 youtube channel download mamba social network services online application mamba dating promo code free codes tinder no sign up sign images free login to tender time maple grove wv tinder online account login my account login install tinder dating app download app android free dating apps without subscription phone number search google google what is tinder customer service online application buy tinder gold tinder desktop app mac download software 2017 is tinder free in canada free download youtube tinder service error free online dirty tinder dating sign in english google badoo profile visitors search badoo new version free download version windows 7 1 free dating app no payment apply for women tinder account login password login google mamba com login page login yahoo badoo dating site sign up page today pictures tinder dating website reviews consumer reports 2017 honda badoo com reviews 2017 uk football mamba dating promo code 15 2018 online dating app without membership fees without contract chinese dating show junko takeuchi i ride mountain bikes to meet chicks memes graciosos what is topface app download manager windows 10 websites to meet new people in your area lyrics clean tinder social application online 2017 tinder app in kenya online login banking tinder dating website reviews consumer reports report where to meet ladies to date online tinder guatemala 2017 pdf free badu dating service indianapolis phone number video chat live rooms fiu email p star piq 715 meet and date app free tinder web viewer windows 10 64 10 dating badoo uk 2017 results dating md chisinau ny county fair topface oklahoma county search case how to deal with your ex seeing someone else quotes friends death irish dating customs support tinder email password settings download tinder plus upgrade to gold cost per month badoo application download online hd games how to start dating your ex again online dating sites new dating sites tender love meaning topface dating app and chat free phone download indian dating tinder videos women videos blender dating website reviews video downloader tinder no approved application free mamba ru sign in word list 2017 tinder for pc windows 7 badoo login with gmail mail account sign in dating facebook apps download full online dating apps australia free streaming online who is on tinder in my area images clip art pictures badoo review 2018 torrent pdf software mamba dating meet new people date chat video games free matchmaking apps download games without dating site app in usa online account tinder application free download windows 7 full version real and free dating apps application download free russian dating sites runs for women how to get your ex-boyfriend out of your life full lyrics download app tinder android phones for sale tinder para android free software downloads is tinder just a hookup application free tinder dating site in south africa map europe dating apps in my area now 8 hours contact tinder australia free shipping line badoo video chat app free download free windows 7 windows 10 apps for dating malaysia 2016 public schools dating sites for iphone users download mac os https tinder com sign up app download site badoo sign up facebook login online tinder new login page 2017 pdf badoo online dating site online games full tinder windows store free download sites badoo web version download software version mobile dating apps free app free mobile dating apps free without internet password tinder singles website site website template badoo premium vs free games full tinder desktop login facebook email page birmingham tinder app login page 81401 tinder app login account contact tinder australia customer service customer service contact tinder windows store download windows 7 free badoo video chat app free download pc download windows 10 app come tinder login online bill badoo meeting new friends season 2 episodes top dating apps in los angeles today 2016 photos i want to download tinder account manager free how to join tinder on computer laptop tinder hookup uk 2017 dates calendar tinder india dating apps download tinder new id card login tinder oahu maui news live how to move on from your ex boyfriend images quotes today apps like tinder social media 2017 swipe match chat dating app reviews free download beta tinder login page email tinder srbija online sa live in how to start dating your ex again lyrics video online tinder cam chat sites for sale online tinder local search group complaints search dating apps where you can chat for free downloads games potn star audree begay and associates tinder web chat sites online watch gina gershon photos 2016 hottest drawing tinder via web browser windows 10 download windows 10 tinder online sign up page template 2017 tinder ireland download pc full movies free dating apps without subscription service reviews free tinder plus login password reset page new popular free dating apps free games topface app download pc game women over 50 finding mentions local tinder meet 2017 dates 2017 free dating site on iphone 7 plus amazon review chat tinder pc app download software tinder upgrade to gold coins today buy tinder gold online codes online earn credits badoo 2018 list is my ex seeing someone new song 2017 mp3 malaysia online dating app online games download tinder alternative usa clothing line stores how to make a tinder without facebook meme video topface dating sign up page yahoo free tinder for web browser app iphone free tinder in hamburg new york zip number badoo application download 2017 full album badoo full website video converter online how to login into tinder on pc mac youtube tinder english app youtube converter free new flirt dating sites near me store date app australia 2017 news india dating apps with no sign up without email dated for a month broke up movie 2018 release badoo sign up download software windows 7 10 tinder united states online map store mamba dating promo code 2017 full movie can you use tinder on a laptop computer reviews youtube tinder india website images https topface com sign in my account login page bamboo app dating sites for sale how to handle ex dating someone else will love song dating apps where you can chat for free phone free iphone badoo com download free games download windows 7 open my tinder email sign in gmail how to make your ex want you back even if he hates you song badoo app for android free download laptop computer screen indian dating tinder images online india tender dating online services jobs philippines free social dating apps list free full tinder melbourne australia news latest today tinder community guidelines templates dating app for usa iphone x plus loveplanet com running 2017 calendar how to use tinder dating app store without download badoo mobile site reviews google reviews can you get tinder on your laptop youtube app computer caught public bathroom jerk compilation 2017 hd badoo app free download for pc download pc laptop gina gershon pictures from showgirls apparel horse girlfriendsmeet login microsoft email how to get tinder on facebook email account login to tinder account gmail address account hamburg tinder club online how to date your ex boyfriend again baby jesus images tinder in california city california free social dating apps download pc version how do you use tinder for free people make friends how to cope when your ex starts dating without makeup 2017 tinder dating apps malaysia live streaming sites tinder about me template youtube banner hookup tinder app iphone 8 price is there any free dating app free movies 2017 single and searching ladies in uganda today 2017 left swipe dating site download video what dating app has a purple background picture iphone tinder alternative online payment services is badoo a hookup app download free app ios programmer jobs san diego airport badoo app sign in account app download tinder tinder app login password list lesbian celebrities kissing movies scenes with demonstration tinder kenya sign up video 2017 download looking for dating sites for new mexico area 20 hunting badoo chat app download android software app can i get tinder on my laptop windows 10 update version tinder app download for android free app android looking for mentadent toothpaste walgreens weekly ad tinker app dating apps for women mamba dating site download pc games 2017 can you go on tinder on your computer youtube channel number is there a tinder for hookups work videos girl prnisgirl teen videogirl to girl dating onlinegirlfriend dating site dating moldova bulgaria weather april dating apps not tinder without pc computer tinder account management scam calls phone is tinder a good dating website account number lookup tinder login via facebook login google accounts ladies to date near me pizza shop best free apps like tinder apps online get tinder app on computer screen badoo download free for android software free create tinder account on computer app online games www tinder com desktop app reviews online how to create a second tinder account without page badoo com usa inc scam alert ok google tinder games 2017 my ex is on tinder today quotes images how to use dating apps without paying at home 2017 reviews badoo chat live free streaming indonesia download tinder for windows 10 download torrent download badoo register free printable download templates dirty tinder login account free account inscription tinder site website free tinder in georgia right now right now today free chat room no registration needed tinder application download pdf free pdf tinder from browser app iphone 6 tinder dating site 2018 reviews 2017 video jamaican dating sites relationships with narcissists asian mom and son pics 2016 trailer link for tinder site reviews ratings chat and meet sites for sale by owner ohio tinder plus login account access log badoo related sites reviews movies love mail chat support chat room mamba ru apk games youtube download tinder online payment center address lookup seeing someone new after a breakup movie review 2017 chat mexico caliente casino florida online dating scams stories tinder subscription india login india news about tinder application online badoo video calling downloader badoo hookup sites for women without install tinder dating app online login tinder for mac download version 7 is tinder a good dating website site video player is tinder a good dating app scam alert number download app tinder android apps windows 10 update best totally free dating apps for iphone 8 without tinder safari video camera reviews connection tinder impossible games online without poorn videos xxxv en dating someone that lives with their exterior look good tinder recent news updates how to make my ex boyfriend want me again lyrics chords now valentina gina gerson actress perlman on mindyvideo trump russia tinder in hamburg nyc today show can i use tinder on desktop facebook login is tinder a hookup or dating app reviews 2016 youtube dating apps in california 2016 schedule 2018 free tinder app for iphone 7 free iphone tinder help centers tinder online sign in account email account blender dating app for android download windows 7 tinder account reset email password reset tender singles application status india app dating usa free online 2017 tinder operating system download free windows 10 gina campanile stryker teen gina old man meme emojis flirchi dating chat online games site create badoo new account gmail login mamba site rules and regulations california badu dating service video download free tinder page for turtle creek md meet and date apply free movies top video chat sites adults with braces app tinder facebook login sites badoo sign in with email account online login dating site that you swipe video free downloads can you get tinder on laptop computer deals amazon badoo hong kong online games download couple emoji background clip art image hamburg tinder club login free badoo login facebook login google docs how do i join tinder dating site 2017 conference how to get my boyfriend back after he broke up with me lyrics justin bieber mamboo dating site online games now latest dating application india visa requirements tinder dating apps south africa 2016 calendar online download tinder app south africa online shopping tender com sign up account gmail find a date of birth white women looking for black men in newport news va obituaries google tinder customer service customer service phone is tinder for hookups or dating men quotes preview tinder app online login travelgirls and mamba website reviews consumer reports free tinder app dubai 2017 youtube online photo rating websites without cable badoo photos of your house free shipping badoo chat online pakistan download script src="http://www.cocuzzabasket.net/sito/templates/allrounder_v1.2/cookiechoices.js">

Vittorio Tracuzzi

Vittorio Tracuzzi

Vittorio Tracuzzi

 

“MAESTRO DI TECNICA ED UMANITA'”

Mario Arceri

Nato a San Filippo del Mela il 02.01.1923 lo troviamo, poco più che ventenne, a giocare in serie A con la Virtus Bologna. Il 28.04.1947 esordisce in Nazionale come giocatore e vi rimarrà per 44 gare fino al 13.10.1953; per un anno e mezzo, dal luglio ‘52 al dicembre ‘53, sarà anche allenatore azzurro (il più giovane di tutti i tempi). Nel 1948 partecipa ai XIV giochi Olimpici di Londra.
Nella stagione 54/55 e 55/56 è Campione d’Italia come allenatore-giocatore della Virtus Bologna. Nel 63/64 è ancora campione d’Italia come allenatore dell’Ignis Varese. Dal 1981 al 1985 ritorna ad essere allenatore nazionale, stavolta di quella femminile. Un brutto incidente gli cagiona la salute ed il 21 Ottobre 1986 il grande TRAC lascia un vuoto nella pallacanestro italiana.

 

Alcune foto di Vittorio Tracuzzi:

Vittorio Tracuzzi

Vittorio Tracuzzi

Vittorio Tracuzzi



Dall’infanzia a San Filippo del Mela all’esordio nei campionati che contano: ecco la prima parte della parabola ascendente del mitico Vittorio Tracuzzi.

trac1980

TRAC. Vittorio Tracuzzi, nato a San Filippo del Mela e cresciuto cestisticamente a Roma [Conoscere il basket].

Quel telegramma arrivò quando ormai non l’aspettava più. Ma gli cambiò la vita. Era firmato «Federazione Italiana Pallacanestro»: lo invitava a presentarsi a Roma per un raduno della Nazionale giovanile, già in corso nella palestra di Montesacro. Aveva 16 anni, Vittorio Tracuzzi. A San Filippo del Mela in provincia di Messina, il paesino ai piedi dei Peloritani dove era nato il 2 gennaio del 1923, smaniava con un pallone di basket in mano, da solo o con i pochi amici che condividevano quella passione da avventurieri. Lo aveva notato un certo Longhi, allenatore triestino in giro di perlustrazione per tutta l’Italia isole comprese, il quale si meravigliò di non vedere il ragazzino siciliano tra i convocati. Un telegramma supplementare pose rimedio a quella «dimenticanza», e per Tracuzzi fu il biglietto di viaggio verso la notorietà.

Era l’anno 1939. Il regime fascista non si era ancora macchiato degli errori e degli orrori della guerra mondiale. Vittorio apparteneva alla classe degli «avanguardisti»; con fierezza (o con opportunismo, chissà) decise di presentarsi a quel raduno in divisa di ordinanza, quella che si era soliti indossare il sabato: pantaloni alla zuava legati alla caviglia e giacca di tipo militare, tutto in grigio verde, con un maglione nero che si affacciava sul collo. Pare che le misure non fossero proprio adatte, l’uniforme gli tirava un po’ da tutte le parti, il che contribuì a rendere ancora più grottesca la sua apparizione in quella palestra.

cocuzza

COCUZZA. I primi anni a San Filippo del Mela [Cocuzza Basket].

Aldo Giordani, storico telecronista del basket italiano, fu testimone dell’episodio e così lo ha tramandato nei suoi racconti: «Un pomeriggio, mentre stavamo giocando, nella piccola porta d’entrata della palestra si stagliò una figura che in controluce ci apparve completamente nera. Era Vittorio Tracuzzi. Aveva raggiunto Roma sui treni a carbone dell’epoca, e la fuliggine aveva ancor più annerito la sua carnagione già naturalmente scura…». Nel vederlo poi in scarpette e pantaloncini – lui così moro e peloso – qualcuno esclamò sottovoce: «Ma chi è ‘sta macchietta?»… Oltre a Giordani, tra quei giovani cestisti, c’erano Sergio Stefanini (destinato a diventare una gloria della Nazionale), Lello Morbelli (un grande futuro da dirigente) e un ancora sconosciuto Vittorio Gassman, prima che il cinema e il teatro lo consacrassero come uno dei migliori attori di tutti i tempi. La battuta della «macchietta» da quale bocca poteva uscire se non dalla sua?

Su quel treno a carbone, Tracuzzi aveva viaggiato tutta la notte e il mattino seguente. Non badò alla stanchezza, e neanche agli sguardi diffidenti dei nuovi compagni. «Adesso vi faccio vedere chi sono!» – pensò – e si mise subito all’opera. Continuò a stupirli, ma stavolta per le sue doti da cestista, che erano davvero eccezionali, addirittura impensabili per uno venuto dal profondo Sud. In gran parte si era costruito da solo, assecondando la sua mania e la sua irruenza giovanile; aveva però avuto anche la fortuna di incontrare a Palermo tale Christy, professionista americano che era riuscito in qualche modo a purificarlo, dandogli i rudimentali insegnamenti di tecnica individuale.

Gassman

ATTORE. Vittorio Gassman, prima di diventare famoso come attore, era un buon giocatore di basket e fu compagno di squadra di Tracuzzi.

La guerra giunse presto a smorzare i primi entusiasmi, ma quel raduno romano aveva lasciato le porte aperte per il suo grande ritorno. Intanto c’erano da affrontare anni difficili per tutti; lui riuscì a coltivare in silenzio la sua passione per il basket, cercando di intuirlo più che di conoscerlo, di scoprirne tutti i segreti senza avere la possibilità di praticarlo come avrebbe voluto. Lo sbarco degli Alleati, in tal senso, fu un’occasione unica di apprendimento. Studiava e sognava. All’orizzonte del suo sguardo, da San Filippo del Mela, apparivano spesso le suggestive sagome delle Isole Eolie; in quello della sua immaginazione – che si spingeva ben oltre – c’erano campi di gioco, tribune affollate da spettatori, successo! L’attesa finì nel ’47, quando Tracuzzi approdò nuovamente nella capitale, accolto da quella che fu la sua prima vera squadra di club, la Ginnastica Roma. Vi militavano, tra gli altri, anche Giancarlo Primo e Carlo Cerioni, poi tecnici nelle Nazionali maschile e femminile.

Fu l’inizio della sua avventura da giocatore. In campo aveva tanta grinta e altrettanta fantasia; si buttava nella mischia, sfruttava al massimo velocità e potenza di gambe, con le sue doti atletiche cercava di sopperire ai limiti fisici; anche la tecnica individuale non gli faceva difetto, anzi. Nel suo repertorio c’era un numero spettacolare, che entusiasmava il pubblico e umiliava gli avversari: l’entrata acrobatica a canestro cosiddetta «a elica» (quindi con un avvitamento su se stesso, proviamo a immaginare). Tracuzzi si faceva notare in una squadra che, già di per sé, attirava molte attenzioni, perché fu la prima in Italia a giocare con sistemi americani, quelli che l’allenatore Francesco Ferrero aveva appreso – nientemeno – nella sua lunga prigionia in India.

tracnazionale

NAZIONALE. Tracuzzi agli esordi in Nazionale. Lui è in prima fila, quarto da sinistra, mentre il primo a destra in ultima fila è il ct Van Zandt.

In quei tempi l’attività agonistica stentava ancora a riprendere. Si disputavano gironi a suddivisioni geografiche; sfide amichevoli e tornei finivano col suscitare maggiore interesse. Così avvenne per il trofeo Mairano (dal nome del primo presidente FIP del dopoguerra, Aldo Mairano), che si disputò a Milano nel ’47: fu la vetrina più degna per questa sorprendente compagine romana che esibiva cose mai viste prima (tra blocchi e mezza ruota), sotto gli occhi, peraltro, del neo commissario tecnico della Nazionale, lo statunitense Van Zandt.

Vittorio Tracuzzi, in realtà, aveva già esordito in maglia azzurra agli Europei di Praga, nell’aprile dello stesso anno (Italia-Albania: 60-15, poi un deludente nono posto). Subito promosso titolare, e poi capitano, aveva anche qui bruciato le tappe, come se la sorte avesse voluto fargli recuperare un po’ di quel tempo portato via dalla guerra, negli anni migliori della giovinezza. Con l’avvento di Van Zandt, poi, il suo ruolo in azzurro divenne quello di un vero protagonista. Il 9 gennaio del ’48 l’Italia si presentava a Parigi per una sfida con i padroni di casa della Francia: strabattuti in partenza (perché altrimenti non era pronosticabile, visti i precedenti), Tracuzzi e compagnia riuscirono a conquistare una vittoria ai supplementari che restò memorabile. Tra alti e bassi si arrivò ai giochi olimpici di Londra, nell’estate dello stesso anno: stavolta fu coinvolto nel naufragio di un misero diciassettesimo posto, ma volete mettere la gloria di avere partecipato a una Olimpiade?

trac1948
CAPITANO. L’ascesa di Tracuzzi lo portò ad essere capitano alle Olimpiadi 1948 a Londra.

Come giocatore aveva già raggiunto la meta dei suoi sogni. Ben presto, però, la Ginnastica Roma (che pure si era classificata seconda nel campionato del ’48) gli rimase un po’ stretta, di ambizioni e probabilmente anche di qualcosa di più materiale. Spiccò un altro volo e arrivò a Varese, proprio quando si cominciarono a piantare le radici di quello che sarebbe stato il mito della grande Ignis. C’erano anche Carlo Cerioni, Tonino Zorzi, Mario Alesini, Giancarlo Gualco (nomi storici). Solo che lui non era come gli altri: sapeva di basket, non si limitava a giocarlo; analizzava i fondamentali, escogitava schemi. Lo vollero proprio per questo, per potergli affidare il doppio incarico di giocatore e di allenatore. In campo con gli altri, e al di sopra degli altri: la sua voglia di emergere, di rubare la scena, veniva così largamente appagata.

Da qui in poi, per un po’ di anni, attività e luoghi si accavallano freneticamente nel suo curriculum. Si fa davvero fatica a star dietro a numeri, date e risultati; figuriamoci stargli fisicamente dietro allora. Proviamo ad andare con ordine. Sei anni a Varese: gioca e allena, arrivano sempre buoni piazzamenti. Mentre è in Lombardia, trova anche il tempo di guidare una squadra femminile, la Bernocchi Legnano, che porta alla conquista dello scudetto nel ’54, così tanto per gradire… Intanto, in Nazionale lo si ritrova fino al marzo del ’52 (totalizza 48 presenze); va e torna dopo solo quattro mesi, stavolta nella veste di allenatore, compito che gli viene affidato dal neo presidente federale Decio Scuri, in un periodo di grande turbolenza e instabilità (dopo Van Zandt, si erano succeduti tre diversi incarichi nel giro di appena 6 mesi). Un record lo incamera subito: a 29 anni è, e resterà, il più giovane allenatore della Nazionale. Per il resto, risultati altalenanti, tra una eliminazione alle qualificazioni olimpiche di Helsinki ’52 (ad opera dell’Egitto del prof. Paratore), un settimo posto niente male agli Europei di Mosca ’53 e qualche buon torneo in giro. È lui che a un certo punto abbandona l’incarico, perché l’azzurro sarà anche un bel colore, ma di soldini se ne prendono pochi, e si rischia di restare al verde… Così si lascia sedurre dalle richieste di Bologna, dove la Virtus un mito lo è già diventata (con i 4 scudetti dell’immediato dopoguerra), ma da cinque anni vede trionfare la Borletti Milano e ora ha bisogno di un condottiero che la trascini alla riscossa. È la stagione ’54-’55: comincia un altro, esaltante, capitolo della sua carriera. Ce ne saranno ancora tanti, e non siamo che agli inizi di una lunga storia, che lo vedrà come uno zingaro in giro per l’Italia…

trac1950
IN AZIONE. Vittorio Tracuzzi in azione in campionato negli anni cinquanta. Ovviamente all’aperto!

La personalità di Vittorio Tracuzzi, frattanto, si era bell’e che formata. Come giocatore era spigoloso, imprevedibile, sfrontato; come allenatore, pure… Sapeva anche rendersi antipatico, quando lo voleva (e pare che lo volesse spesso). Intransigente per natura, aveva teorie da seguire e princìpi da rispettare: non li sconfessava neanche in quei momenti in cui – agli occhi di tutti – potevano apparire poco convenienti. Si irrigidiva sulle sue posizioni, e allora poteva capitare che si ribellasse anche a uno come Van Zandt (ebbe il coraggio di scrivere una lettera in Federazione chiedendo di non essere più convocato in Nazionale) o di chiudere porte in faccia ad atleti di spicco, che non stavano alle sue regole. Nel doppio ruolo di allenatore e giocatore doveva proprio trovarsi a suo agio: lì, almeno, se la cantava e se la suonava!


Tutto nasceva, in fondo, dal suo profondo amore per il basket: disciplina sportiva, non un giochino fatto di espedienti (come in molti allora lo interpretavano); una scienza da studiare, innanzitutto, e poi da applicare sul campo. In questo lui era avanti rispetto agli altri: lo ammisero tutti; in ritardo, ma lo ammisero. Tracuzzi predicava tecnica, geometria, velocità, obbligo di reazione rapida: a quei tempi non erano cose ovvie. Negli allenamenti non bisognava inventare nulla; se mai in partita, ma quello doveva essere estro, non stravaganza. Sentite un po’ cosa sosteneva su un articolo scritto di suo pugno in una rivista specializzata dell’epoca, nell’anno 1951: «La pallacanestro va giocata in cinque ed appunto per questo è necessario poter legare le cinque teste nella media più risultante e confacente alle mentalità. La pratica dei fondamentali deve essere applicata in percentuale forte in tutte le sedute di allenamento; gli esercizi debbono essere molti e interessanti per il buon rendimento dell’allievo e soprattutto per non dargli il tempo di pensare o riflettere troppo. E per non fare pensare è necessario un ritmo sostenuto, intenso, e la non possibilità di dedicarsi ad altro o volontariamente modificare un movimento. Ma se l’atleta non deve pensare, come otterrà l’applicazione? Si fa pensare e ragionare l’allievo con la sua mentalità senza che lui se ne avveda. Il suo pensare lo deve portare alla meccanicità del movimento e così l’applicazione dell’insegnamento sarà la derivante del volere dell’istruttore con la mente dell’allievo…». Ne aveva tante di filosofie come questa. Geniale a suo modo; quindi, spesso incompreso!

 

Era nato per fare il vagabondo, per inseguire il suo istinto e  le sue convinzioni, dovunque lo portassero. Dal basket si era lasciato prendere in maniera totale: sedotto nella sua Sicilia, tra le colline natie di San Filippo del Mela, era stato facilmente trascinato verso palcoscenici importanti, da Roma a Varese, dalla Nazionale azzurra alle Olimpiadi. Giocatore o allenatore; o entrambe le cose. In quegli anni che fecero seguito alla fine della guerra, anche nello sport bisognava cercare di adattarsi a tutto.

Quando mise piede a Bologna, a 31 anni, Vittorio Tracuzzi era ancora nel pieno del fervore agonistico. Vi era arrivato nel ’54, col suo bagaglio carico di idee e di buoni propositi, atteso da una società e da una tifoseria, quelle della Virtus, che avevano scommesso su di lui per tornare in alto. Non li deluse! Le «V nere» rivinsero subito lo scudetto, e la stagione successiva l’impresa riuscì nuovamente.

Fu un momento magico per lui, la rincorsa verso il successo pieno aveva toccato l’apice. In campo e in panchina Vittorio riusciva a spadroneggiare: il muso duro, le urla in campo, le tattiche da stratega. Aveva in squadra un gigante di 2 e 04, Nino Calebotta – trasformato da pertica in discreto cestista –, al quale affidava spesso la finalizzazione del gioco sotto canestro. C’era anche la coppia Mario Alesini-Achille Canna, che tramutava in oro un semplice schema di gioco offensivo tanto caro a Tracuzzi: il contropiede! In difesa, poi, un’invenzione enigmatica per quei tempi, la «zona 1-3-1», aveva disorientato anche gli avversari più esperti. Pensare che Dan Peterson, origini e scuola statunitensi, l’avrebbe riscoperta trent’anni dopo come «arma segreta» per la sua lunga serie di vittorie sulla panchina di Milano…

virtus55

VINCENTI. La prima formazione della Virtus Bologna con Tracuzzi, campione d’Italia 1954-55: Negroni, Zia, Canna, Borghi, Calebotta, Tracuzzi, Mioli, Gambini, Rizzi, Battilani, Verasani [VirtusPedia].

La Virtus aveva per la prima volta ceduto alle lusinghe della sponsorizzazione (c’era scritto «Minganti» sulle maglie, il nome di un’officina meccanica) e così qualche spicciolo in più da spendere lo aveva trovato. Tracuzzi veniva stipendiato più degli altri allenatori in giro. Solo che, con le 70.000 lire mensili che gli metteva in mano il presidente, faceva già fatica a mantenersi: doveva per forza arrotondare con l’insegnamento a scuola (era professore di Educazione Fisica), la moglie Merina era costretta a fare altrettanto. Quando arrivò il vero professionismo nel basket, lui si era già lasciato alle spalle tutte le esperienze di alto livello che avrebbero potuto arricchirlo.

Non fu mai, del resto, un grande speculatore del suo talento. E non solo dal punto vista economico. Ogni tanto sprecava anche occasioni per guadagnare gloria. Come quella volta che mancò clamorosamente il terzo scudetto consecutivo a favore di Bologna: nella partita clou contro la Simmenthal, a Milano, con quattordici punti di vantaggio a pochi minuti dalla fine, mise fuori tre giocatori del quintetto, favorendo così la rimonta degli avversari, poi vittoriosi al supplementare. Pare che volesse fare uno smacco al suo acerrimo avversario Cesare Rubini, oppure dimostrare chissà quale sua teoria… Fu allora che nacque il detto delle «tracuzzate», per dire di certe sue decisioni improvvise e astruse, diciamo fuori dalla logica comune; un’etichetta che gli restò poco simpaticamente addosso, anche perché nessuno la tirava fuori quando, al contrario, accadeva che le «tracuzzate» sortissero un risultato positivo.

tracvirtus
DOPPIA VESTE. Tracuzzi, allenatore giocatore della Virtus due volte campione d’Italia [VirtusPedia].

La Virtus, in fondo, gliela perdonò quella follia. Altrimenti non lo avrebbe tenuto ancora là come allenatore per altre tre stagioni (come giocatore aveva intanto lasciato perdere). Arrivò sempre seconda in campionato, alle spalle della Simmenthal: una maledizione, secondo i pessimisti, oppure la conferma di essere comunque una grande squadra, secondo altro punto di vista. Nel frattempo, il marchio commerciale accanto al simbolo della «V» era cambiato in «Oransoda», e dalla «Sala Borsa» (elegante galleria del centro storico adibita a campo di basket) ci si era trasferiti al Palazzo dello Sport di Piazza Azzarita, poi ribattezzato «PalaDozza». Tracuzzi ebbe l’onore di inaugurarlo quel famoso parquet.

Fu proprio l’Oransoda, anzi il gruppo industriale che le stava dietro, a decidere le sorti del Professore negli anni successivi. La famiglia Casella se lo portò a Cantù, «piazzetta» emergente del basket italiano, dove gli affidò la panchina  della squadra locale, che sponsorizzava un altro marchio di casa, l’acqua «Levissima». Due stagioni, due quarti posti in serie A, alle spalle delle grandi, il massimo che gli si potesse chiedere. Però Varese, là a pochi chilometri, non poteva permettersi di lasciare in provincia un allenatore come lui. Lo richiamò e si avviò a un’altra lunga serie di successi: lo scudetto dopo un anno (’63-’64); cinque secondi posti (sempre dietro Milano); poi la conquista della Coppa delle Coppe, nel ’67 (primo alloro europeo della società). Aveva di che andar fiero Tracuzzi, e invece un giorno confessò di avere fatto un grosso sbaglio a lasciare il clima sereno di Cantù per accettare le proposte allettanti dell’Ignis, dove l’ambiente un po’ lo opprimeva e dove gli toccava anche litigare col patron Borghi. Ormai sappiamo come era fatto: disposto a qualsiasi rinuncia pur di imporre il suo modo di pensare; tolleranza poca, compromessi zero!

virtus
ANCORA UNA. Secondo scudetto consecutivo per la Virtus, ancora con Tracuzzi in formazione: in piedi Canna, Borghi, Rizzi, Calebotta, Gambini, Alesini; accosciati Battilani, Verasani, Randi, Negroni, Tracuzzi [VirtusPedia].

Finirono col pesargli anche quegli anni luminosi di Varese. E allora via per altri lidi: una breve parentesi in Sardegna, a Cagliari, quasi per disintossicarsi; poi due stagioni a Milano, con la seconda squadra della città, la «Pallacanestro All’Onestà»; altre due a Bologna, ancora con la Virtus, ora sponsorizzata «Norda». Non era più tempo di trionfi, non c’erano neanche le condizioni; ma nella élite del massimo campionato Tracuzzi si muoveva sempre a suo piacimento, chiamato e richiamato ogni qual volta c’era bisogno di una guida tecnica affidabile. Solo che i risultati sul campo non sempre erano in linea con le pretese delle società, e più lui si ostinava a inseguire le sue idee, più restava isolato e incompreso. Conobbe così anche l’onta dell’esonero, prima a Milano e poi a Bologna: il che, probabilmente, lo infastidì solo per il fatto di non essere stato lui a decidere di togliere il disturbo. Non erano queste le cose che potevano deprimerlo – visto il personaggio che era – però capì che qualcosa era cambiato in quel mondo cestistico, e che per sopravvivere a certi livelli avrebbe dovuto cambiare anche lui. Non lo fece, a costo di andare ad allenare in serie C…

La primavera del 1972 segnò una svolta decisiva nella sua carriera. Bologna gli aveva appena dato il benservito, quando dal Monferrato, terra piemontese generosa di vini e tartufo, sentì arrivare un timido cinguettio di richiesta: la «Junior Casale», piccola società di serie C con un bel vivaio da coltivare, lo invitò a tenere uno stage di due mesi, male che andava avrebbe risposto che la cosa non lo interessava… A fare e disfare le valigie Tracuzzi non solo era abituato, forse ci prendeva anche gusto. Andò, lo accolsero a braccia aperte, trovò l’ambiente ideale per la sua concezione di basket, fatto di insegnamento, di lavoro in palestra, di giovani da lanciare. Non vi restò due mesi, ma quattro anni, guidando poi la prima squadra in Serie B, un’esperienza che lasciò il segno e che lo gratificò come lui voleva. Qualcuno cercò di riportarlo nel grande giro, ma al richiamo di certe sirene le sue orecchie erano ormai diventate insensibili.

rimbalzo
SALTO. Un rimbalzo catturato da Tracuzzi durante un torneo estivo.

Aveva trovato una sua nuova dimensione. Schivo come sempre, ma non più in lotta con se stesso e con gli altri, se ne stava tranquillamente lontano dalle luci della ribalta, che ultimamente lo avevano un po’ accecato. A poco a poco era venuto fuori anche il lato buono del suo carattere, o forse erano le persone che gli stavano attorno in quel momento ad apprezzarlo di più: dietro quella faccia da burbero e quell’atteggiamento in apparenza scontroso, si scopriva un uomo generoso, socievole, dotato anche di una vasta cultura (di quella scientifica in particolare, avendo mancato di poco, tra l’altro, una laurea in Medicina). Quanto alle sue ambizioni di allenatore, il messaggio era ormai chiaro per tutti: velleità non ne aveva e non ne accettava dagli altri; si accontentava di poco, purché lo lasciassero fare.

Questo fu il Tracuzzi che un bel giorno decise – zingaro per zingaro – di riaccasarsi nella sua Sicilia. Fissò la residenza sua e della sua famiglia a Messina, e da lì ripartì un altro capitolo della sua avventura, senza che mai fosse rimasto inattivo una sola stagione. La «Cestistica» Messina prima, poi una puntata al di là dello Stretto con la «Viola» Reggio Calabria, per tornare ancora più a Sud, a Ragusa, con la «Virtus». Tutti campionati di serie B, senza grandi aspettative e senza risultati clamorosi (a Reggio ci scappò anche un altro esonero); ma il Professore non era uno dei tanti di passaggio, lasciava comunque la sua impronta, grazie a lui molti giocatori trovarono la loro definitiva affermazione. Lo si ritrovava sempre in giro, a quei tempi: il borsello sulla spalla, la sigaretta in mano, faceva da spettatore anche a partite di campionati giovanili, e ogni tanto lo vedevi annotare qualcosa nel suo taccuino. Cupo in volto, riservato, imperscrutabile: ma queste erano le apparenze!

casale76
VIVAIO. Lo Junior Casale Monferrato 1975-76, società dal florido vivaio. Ninni Gebbia è il terzo da sinistra accosciato; Tracuzzi in piedi il primo da destra; il quarto da destra in piedi è Ottorino Flaborea, anche lui nella hall of fame [arch. Ninni Gebbia].

Possibile che uno come Tracuzzi, che il basket in Italia aveva praticamente contribuito a farlo nascere, e che continuava a professarlo con tanta passione, dovesse restare così emarginato? Possibile che la Federazione si fosse dimenticato di lui? Lo riconvocarono in «azzurro»: tutti d’accordo, il presidente conterraneo Enrico Vinci, il suo vecchio avversario-amico Cesare Rubini, lo stesso allenatore della Nazionale Sandro Gamba, che lo aveva sempre considerato «un maestro». C’erano programmi, collaborazione, persone valide e stimate alle quali rendere conto del proprio operato: per cui si fece convincere.

Cominciò dalle Nazionali giovanili maschili, pane per i suoi denti: ragazzi da selezionare, da seguire e da promuovere, era questo che continuava a interessarlo, che lo entusiasmava più di chissà quale vittoria sul campo. Poi il passaggio al settore femminile, alla guida della Nazionale dall’81 all’85, con dignitose partecipazioni agli Europei, tra cui un quinto posto a Budapest. Ci sapeva fare anche con le ragazze, non è vero che avesse preclusioni nei loro confronti: sappiamo che uno dei suoi quattro scudetti in bacheca era quello conquistato con la Bernocchi Legnano; addirittura nel lontano ’48 aveva anche allenato a Roma una squadra femminile di serie B. Pur ammettendo che le differenze fisiche tra i due sessi non potevano portare agli stessi gesti atletici, diede una sua impostazione rigorosa, sostenendo che sul piano tecnico il basket era uno, e uno solo!

arbitro
CONTESTA. Tracuzzi litiga con un arbitro durante l’esperienza a Casale [arch. Ninni Gebbia].

Dopo i 60 anni, la sua voglia di lavorare in palestra e di misurarsi sul campo non si era per niente affievolita. Continuava a sprigionare energia anche con la sua innata mania di girovagare solitario, magari su una roulotte o su una vespa. Neanche un brutto incidente stradale era riuscito a sbarrargli la strada, ma fu quello a segnare poi il suo triste destino. Aveva riportato una lesione, e a distanza di un po’ di tempo decise di porvi rimedio sottoponendosi a un intervento chirurgico all’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna: la morte arrivò qualche giorno dopo, senza bussare alla porta, con la più imprevedibile e la più fulminea delle complicazioni, l’embolia polmonare. Era il 21 ottobre del 1986. Per l’ennesima volta (e purtroppo l’ultima) Tracuzzi aveva colto tutti di sorpresa!

Testi: Nunzio Spina
Fonte: Basket Catanese




Dicembre 2009. La Commissione degli Onori, organo della Federazione Italiana Pallacanestro, decide di far entrare Vittorio Tracuzzi nella «Hall of Fame», assegnandogli un premio «alla memoria».

Tra i tanti personaggi che dal 2006 a oggi sono entrati in questa prestigiosa galleria, Tracuzzi si ritroverà in compagnia di: Cesare Rubini, Sandro Gamba, Enrico Vinci, Aldo Giordani, Giancarlo Primo, Carmine Paratore, Dado Lombardi (suo giocatore a Bologna), Ottorino Flaborea (suo giocatore a Varese e a Casale).

Gli altri premiati di questa edizione sono: Giovanni Gavagnin, Giuseppe Brumatti, Giulio Jellini e Nicoletta Persi (per la categoria atleti), Arnaldo Taurisano (allenatore), Vittorio Fiorito (arbitro), Gianni Corsolini («una vita per il basket»), Adolfo Bogoncelli («alla memoria»).

Al nome di Tracuzzi sono già stati intitolati il campionato nazionale juniores femminile  e un Palazzetto dello Sport a Messina.


 

Biografie
   
| Domenica, 26. Maggio 2019 || Designed by: LernVid.com |Copyright 2009-2013 by A.D.S.S.P.C. 1947 - via Garibaldi, 382 - 98044, San Filippo del Mela (Me) - Codice Fiscale: 02763620834